OObiettivo strategico 5 - GiovaniPromuoviamo attivamente lo sviluppo dei giovani e una cultura della cittadinanza attiva.

Realizziamo interventi volti a sviluppare le capacità dei giovani, affinché possano agire come agenti di cambiamento all’interno delle comunità, promuovendo una cultura della cittadinanza attiva.

Tra le tante attività i Giovani della Croce Rossa Italiana si adoperano come sensibilizzatori verso la popolazione riguardo:

  • Promozione della salute e stili di vita sani

  • Inclusione Sociale

  • EducAzione alla Pace

  • Riduzione dei rischi da disastro e cambiamenti climatici


A Portogruaro, un gruppo giovani attivo e costante nasce tra il 2013 e 2014 grazie ad una notevole affluenza di ragazzi dagli Istituti Superiori della zona: da allora i giovani volontari non mancano di fare reclutamento nelle scuole, per assicurare una sempre crescente partecipazione alle attività in svolgimento e garantire il giusto ricambio.

img
img

Le principali tematiche prese in considerazione fin da subito sono state il bullismo e la discriminazione (rientranti nel più ampio progetto di “EducAzione alla Pace”), le dipendenze, la promozione di stili di vita sani e prevenzione a malattie trasmissibili. I singoli progetti possono essere adattati a un contesto preciso: una piazza durante una festività paesana, una scuola in orario didattico, un oratorio; tutti luoghi in cui i volontari hanno operato. Fondamentali sono le collaborazioni con le istituzioni e le scuole del territorio: per l’anno scolastico 2016-2017 il Comitato ha aderito al progetto “S… bullo… nati per lo Sport”, dei Servizi Sociali del Comune di Portogruaro, di forte utilità per delineare il fenomeno del bullismo nei giovani della nostra realtà sociale. Sullo stesso tema, dal 2017 è attivo il Progetto Nelson, pacchetto di attività di sensibilizzazione rivolto alle scuole Secondarie di Primo Grado.

Ogni attività necessita di un apposito percorso di formazione, per questo si cercano volontari giovani motivati, entusiasti e costanti in quello che fanno, in modo da garantire una crescita non solo individuale ma collettiva per il gruppo giovani e per il Comitato locale.